Nell’estremo oriente siberiano, tra terre e genti abbandonate a se stesse dopo il crollo dell’Unione Sovietica, un uomo venuto dalla guerra e una tigre ingaggiano una sfida letale. L’uomo caccia la tigre. La tigre caccia l’uomo. Da una storia vera, un romanzo che non lascia tregua. Una grande interpretazione della lotta epica tra bene e […]

Uno Stoner fantastico. Come i dolci dei nostri ospiti. Ma siamo sicuri che non sia poi “troppo dolce” questo libro? Intervista esclusiva ad un componente di LeggiMI!! che preferisce restare anonimo

Da Mishima, che riesce ad essere intimamente scandaloso a 60 anni esatti dalla sua uscita, un libro che senza amare nessuno dei suoi personaggi, ci racconta di quanto sia inutile una vita senza interessi, dei pericoli della noia, che la repulsione per la maternità esiste, di come si possa dipendere da un uomo oggetto e […]

Il Gruppo del Monte Rosa fa da cornice ai protagonisti di questa storia di amicizia, di affetti familiari, di crescita, di rapporti generazionali e di ricerca esistenziale. Un romanzo intimo che Paolo Cognetti scrive con uno stile semplice ma raffinato, ricercato e comunicativo.

Siamo snob noi di LeggiMi!! Certamente: ci piacciono solo i buoni libri e certi autori cosiddetti “commerciali” – per principio – li snobbiamo. Sbagliando?

Donne e uomini non hanno ancora le stesse opportunità di fare una vita in linea con i propri desideri sul piano personale e professionale. Gli uomini sono in media più appagati della propria esistenza e più pagati sul posto di lavoro. Nato da una profonda riflessione sul ruolo sociale della donna oggi, questo libro è […]

Inauguriamo questa sezione del blog con qualche spigolatura ed un po’ di istruzioni per l’uso. Lanciamoci nel confrontarci su “cosa leggo” e soprattutto se quello che leggiamo vale la pena di essere suggerito alla nostra community oppure no: Sete di Nesbo?

LeggiMI!! si riunisce a Como: protagonista il Vizio Capitale della Superbia abbinato al romanzo Il Problema Spinoza di Yalom, che divide il lettori.

LeggiMi approda al Salone del Mobile, regalando ai visitatori la lettura ad alta voce de La sovrana lettrice di Alan Bennett. Un tributo alla gentilezza.

L’ateo Saramago torna a parlare di religione, vent’anni dopo l’uscita di Il Vangelo secondo Gesù Cristo, in un romanzo dal tono ironico e dissacrante. Al centro delle satira nientemeno che il testo dell’Antico Testamento, liberamente rielaborato in quella che è stata l’ultima opera dell’autore prima della morte.