Non è disponibile alcun riassunto in quanto si tratta di un articolo protetto.

prof. Mauro della Valle

Non è disponibile alcun riassunto in quanto si tratta di un articolo protetto.

Non è disponibile alcun riassunto in quanto si tratta di un articolo protetto.

Non è disponibile alcun riassunto in quanto si tratta di un articolo protetto.

Pubblicata per la prima volta nel 1898, La Ballata del carcere di Reading è un’opera che non si lascia classificare; un’opera capace di trovarsi un pubblico sempre nuovo. Poema sull’amore maledetto, storia gotica con spettri e catene, via Crucis e Passione di un uomo, la Ballata è anche denuncia contro la pena di morte e poesia militante contro la violenza della prigione. Sono versi che parlano a tutti – galeotti e secondini, folli e farabutti – con la verità del dolore e la pietà per un destino comune. Una ballata carceraria in una nuova traduzione con rime e ritornelli; un testo da dire più che da leggere; una storia da raccontare ad alta voce dinanzi al fuoco in una sera d’inverno.
Introduzione di Luca Sanfilippo

È uscito il secondo libro dei “nostri” Elena Dallorso e Francesco Nicchiarelli. Ricorderete l’anno scorso quando lo abbiamo avuto nostri ospiti con Signoramia. Il loro primo romanzo epistolare.
Mi hanno scritto ieri anche per dirmi che la prima presentazione “digitale” del libro sarà mercoledì 14 aprile alle ore 19 nella pagina Facebook di Libri da Asporto.

Cari Tutti,
con questa mia in preparazione del consueto incontro di inizio anno vorrei come promesso “svelare” le liste, parlare della gita e infine spiegare come funzionerà la discussione ed il voto domani. Cominciamo quindi – Leggete tutto con attenzione!!

La quarantena non ha fermato il primo incontro di LeggiMi! con l’autore: e così ieri sera Marco Balzano si è materializzato sugli schermi ed ha risposto molto generosamente ad ogni nostra curiosità. “E’ un romanzo sotto forma di lettera”, “un libro politico” per parlare della storia d’Italia attraverso quella di una sua zona di confine. […]

RileggeteVi in chat… 🙂

“Patrie. Lettere.”, analogon edizioni, è un antologia di brevi testi contro l’orgoglio nazionalista e contro il patriottismo. Evidentemente oggi questa antologia è del tutto controcorrente, visti i tempi. Oggi l’emergenza sanitaria ci riempie, per me inspiegabilmente, di “orgoglio italiano”. Come se non riuscissimo a raccogliere e convogliare le nostre forze se non dietro a una bandiera, se non differenziandoci dai non italiani.